Apple Watch: le watch face di terze parti potrebbero arrivare con watchOS 5 | Rumor

Apple Watch e watchOS si sono notevolmente evoluti nel corso delle prime tre generazioni, grazie ad una graduale apertura di Apple nei confronti degli sviluppatori di terze parti. Questo ha reso possibile la creazione di accessori e applicazioni sempre più complesse, tuttavia rimane ancora un aspetto precluso, ovvero la possibilità di creare e utilizzare delle watch face diverse da quelle stock.

Sembra che anche questo scenario sia destinato ad appartenere al passato, grazie alle ultime scoperte fatte sul codice di watchOS 4.3.1 e riportate da Guilherme Rambo su 9to5Mac. Lo sviluppatore ha infatti trovato traccia del possibile supporto alle watch face di terze parti all'interno di una sezione del framework NanoTimeKit, responsabile per la gestione di questo componente.

Il messaggio di accompagnamento è particolarmente chiaro: questo strumento – in grado di comunicare con Xcode su Mac – potrebbe permettere agli sviluppatori di terze parti di sviluppare e configurare le proprie watch face. Al momento non è possibile stabilire con certezza se la possibilità verrà resa disponibile con il prossimo major update che verrà presentato durante la WWDC 2018, quindi è bene prendere la notizia con il giusto grado di dubbio, anche se i primi dettagli suggeriscono proprio questa direzione.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Leggi l'intero articolo su Apple HDblog